We’ll miss you, Doris.

Immaginìfica e potente.

Grazie per le tue parole illuminanti e forti che hanno avuto, ma ancora hanno e sempre avranno, il potere di scandagliare le nostre paure, ingiustizie e pusillanimità.

Grazie per aver cantato, e a tratti urlato, il mondo bistrattato e variegato dell’universo femminile. doris_lessing

Grazie per il piccolo gioiello dal titolo Il quinto figlio: libro necessario sempre e che ti cambia per sempre, una storia morale e vera nella sua cruda umanità.

Grazie a te l’erba sta cantando sempre, James Somers tiene traccia nei suoi diari di pensieri e fatti che ci interpellano ancora, e Martha Quest rappresenta a tutt’oggi il senso di tutti i matrimoni (perbene) di questo mondo.

Grazie della tua grazia e della tua forza espressiva e lirica al contempo. Grazie della tua scrittura estremamente onesta, intelligente, seria e assolutamente devota alla verità.

Grazie per avermi tenuto compagnia, emozionato ed estasiato, nei miei giorni di studio londinesi.

Sempre appassionata e persuasiva, mi mancherai, piccola grande Doris.

Un commento su “We’ll miss you, Doris.

  1. Parole in movimento ,toccanti, vere, autentiche, devote all’arte pura quelle di Cinzia Cavallaro, che tratteggia con” leggerezza” il ritratto umano e poetico di una donna straordinaria.

Lascia un commento