Nasce per noi?

Il traffico è intenso e frettoloso. Non sono riuscito a comprare tutto, mi manca un regalo e non trovo ciò che esattamente voglio. La fila alla cassa è interminabile e devo ancora provvedere alla spesa per il pranzo. Farò solo dieci antipasti? Non so decidermi. Che stress però il Natale. E non posso dimenticarmi nulla, tranne che… Nasce per noi? E poi, sì ho fatto gli auguri 2a30f0_a8d76ec86d8245a7ae042ee8094d4e08alla collega di lavoro che non sopporto e al mio capo che non stimo e mi urta costantemente con il suo modo di fare. Ma se l’ho fatto è per convenzione e convenienza, senza sincera intenzione, e neppure voglia di migliorare realmente le cose. Che cos’è il Natale io non l’ho ancora capito. Nascerà anche per noi, questo Gesù del quale mi hanno raccontato soprattutto nella mia infanzia ma…a me che mi cambia?

Comunque, io so solamente che sono assuefatto dalle notizie alla televisione che mi lasciano inerme. Guerre, persecuzioni, violenze, reati di ogni genere, povertà, giovani allo sbando, droga e perdizione. E allora? Che ci possiamo fare noi? Se questo figlio di Dio che nasce oggi è così onnipotente perché non sistema tutto lui? Sarebbe così semplice e lineare, mi sembra. E il 13 novembre, giorno nefasto dell’attentato a Parigi, Gesù dov’era?

Mi dicono che oggi è un giorno luminoso, non banale, bensì ricolmo di Luce Divina. Dovrebbe dunque illuminare le nostre menti e i nostri cuori? Rinnovarci, cambiarci, migliorarci. Peccato che quello che questo comporta è troppo gravoso e impegnativo per me. Non m’interessa cambiare, mettermi in discussione, migliorare le cose. Meglio lamentarsi e puntare il dito contro qualcun altro che è senz’altro più responsabile di me.

La carezza di Dio mi fa paura. È una mano così luminosa che m’intimorisce. Intanto mangio un cioccolatino. Poi, non so. Boh!

Quindi, nasce per noi?

[riflessioni in ordine sparso e libera interpretazione di ciò che ho osservato e sentito nell’ultima settimana]

2 commenti su “Nasce per noi?

  1. Il Natale di oggi non è quello di di 2015 anni fa. E’ quello che è. Mi accontento di sapere che moltissime persone ci provano ad essere più “buoni”, moltissime persone fingono di essere buone , moltissime persone fanno “solo” dei regali perché cosi è che si deve fare. Siamo più buoni? Chissà… Avanti signori, venghino, c’è posto per tutti!!!

Lascia un commento