Apri gli occhi e guarda!

Per scrivere bisogna imparare a guardare. Per scrivere poesia ancora di più. Per dipingere non ne parliamo. E per vivere?

Imparare a guardare come nuove tutte le cose, questo è l’insegnamento del video che vi chiedo di guardare anche se un poco lungo e disponibile solo in inglese. Di seguito trovate un sunto breve in italiano delle parole bellissime che sentirete. Volutamente nel titolo vi invito ad aprire gli occhi perché le immagini sono bellissime. Ma la cosa importante è aprire gli occhi della mente e del cuore. Sempre.

 

 

Tu pensi che questo sia soltanto un altro giorno nella tua vita; non è soltanto un altro giorno, è un giorno che ti è dato: l’oggi. È donato a te, è un dono. È l’unico dono che hai qui e ora, e l’unica risposta è la gratitudine. Se non fai nient’altro che coltivare quella risposta al grande dono di questo giorno unico, se impari a rispondere come se fosse il primo e ultimo giorno della tua vita, allora avrai speso questo giorno molto bene. Comincia aprendo i tuoi occhi e sii sorpreso dal fatto che hai degli occhi da aprire. Guarda il cielo! Guardiamo il cielo così raramente. Notiamo così raramente com’è diverso da un momento all’altro con l’andirivieni delle nuvole. Questo giorno, ora, il tempo che fa è unico, e non sarà mai più  esattamente come oggi, quella formazione precisa delle nuvole non avverrà mai più come è ora. Apri gli occhi e guarda! Guarda i volti delle persone che incontri. Ognuno ha una storia incredibile dietro il proprio volto. E in questo momento, in questo giorno, tutta la gente che incontri tutta la vita è come un flusso unico e ti incontra qui, come un’acqua che ti dà la vita solo se apri il tuo cuore e bevi. Ogni persona che ti incontra oggi sia benedetta da te, dal tuo sguardo, dal tuo sorriso, dal tuo tocco, soltanto dalla tua presenza. Che la gratitudine trabocchi in una benedizione intorno a te, e allora sarà davvero una buona giornata.

 

Lascia un commento